Fushimi Inari Taisha (伏見稲荷大社) è il principale santuario dedicato ad Inari, dio del riso, protettore degli affari, dei commercianti e degli artigiani.
Il santuario Fushimi Inari si trova sulla montagna Inari nella cittadina di Fushimi, a Kyoto, in Giappone.

Vale la pena investire qualche ora per la visita del Santuario ?

Risposta breve, si!

Il santuario shintoista Fushimi Inari è uno dei luoghi più affascinanti e “misteriosi” di Kyoto.
Tutti gli anni, migliaia di turisti affollano la montagna per godere della sua bellezza: i tunnel di torii rossi, immersi nella natura, sono uno spettacolo indimenticabile.
Dall’arrivo ai piedi della montagna (foto con il torii più grande) si possono iniziare diversi cammini per raggiungere la sommità del monte, la camminata è facile ed adatta a tutti!

Durante la mia escursione mi è capitato di incontrare diversi “tipi” di visitatori, dai pellegrini ai turisti, passando per comitive di scolaresche, questo posto è magico !

 

il fushimi Inari montagna dei tori rossi

Uno scorcio del tunnel di Torii rossi sul monte del Fushimi Inari

 

Come arrivare al Fushimi Inari da Kyoto

Giunti presso la stazione ferroviaria di Kyoto vi basterà prendere il treno della JR per Nara , in soli cinque minuti arriverete alla stazione di Inari da dove potrete proseguire facilmente a piedi.
E se voleste visitare il santuario in giornata partendo da Tokyo?
Vi anticipo che è possibile, io l’ho fatto ! Prendete lo Shinkansen Tokyo-Kyoto e cambiate con il treno per Nara.
Ricordate di rientrare prima delle 23:00 per non perdere l’ultima corsa della metropolitana.

 

Torii principale del Fushimi Inari

Ecco il Torii di ingresso al cammino del Santuario Fushimi Inari, Kyoto.

Visita al santuario Fushimi Inari

Dopo aver varcato la soglia del primo torii, nella zona dietro gli edifici troverete l’accesso al primo tunnel di torii rossi !

Il cammino sotto i torii del Fushimi Inari è un dolce passeggiare fra la natura e l’intervento dell’uomo, nel periodo estivo si può godere dell’ombra delle piante e del gorgoglio dell’acqua che scorre accanto la parte alta del sentiero.

I visitatori potranno godere della vista di Kyoto dall’alto e delle bellezze della foresta in un cammino che, a passo leggero dura circa due ore.
Consiglio per chi ha “meno tempo” o “meno voglia”: se non volete – potete arrivar fino alla fine del cammino, cercate di raggiungere almeno il santuario Okuno-Sha, rappresenta la fine della prima parte del cammino e coincide anche con l’area con maggior numero di torii rossi.

studenti al fushimi inari

Fra tutti i turisti del Fushimi Inari, loro, con i tanti sorrisi e konnicchiwa (buongiorno) sono quelli che ricordo meglio !

Punto panoramico

Giunti a circa metà della salita, si arriva all’incrocio Yotsutsuji, vi consiglio di voltarvi e godere del panorama della città di Kyoto !
Piccola parentesi, da qui in poi i Torii rossi si fanno sempre meno fitti, sarà facile vedere i turisti che inizieranno la discesa…
Un consiglio ? Se avete forza, voglia e tempo : tenete duro e arrivate in vetta !

 

Pilastri dei torii del Fushimi Inari

Ecco uno dei Tunnel di torii del Santuario Fushimi Inari Taisha, percorre questi passaggi ha un ché di magico !

Curiosità sui Torii del Fushimi Inari

I Torii del Santuario sono doni votivi di aziende giapponesi.
Si dice esistano altri 32000 sotto-santuari (分社) in tutto il Giappone.
Il Santuario Fushimi Inari è stato costruito prima della stessa Kyoto !
Le numerose volpi sono considerate messaggere, la chiave che hanno in bocca è una sineddoche: simboleggia la protezione dell’intero deposito del riso !

Che cosa c’è scritto sui torii rossi ?

Come anticipato i torii ( le porte) sono doni di imprenditori o aziende che “ringraziano” il dio Inari, su ognuna di esse è inciso il nome del “donatore” (azienda o imprenditore che sia) e la data in cui è stata regalata.

Sebbene alcuni torii siano veramente antichi, logorati dal tempo, la maggior parte sono recenti o ristrutturati, il legame religione e tradizione è davvero molto forte !